Ansia

“In ognuno di noi c'è un altro essere che non conosciamo. Egli ci parla attraverso i sogni e ci fa sapere che vede le cose in modo ben diverso da ciò che crediamo di essere.”

C.G. Jung


ANSIA

Chi non ha mai sofferto d'ansia ?

L'ansia è un fenomeno normale e presente sin dalla nascita. Tutti noi la conosciamo quando dobbiamo sostenere un esame, o un colloquio di lavoro, o un evento o incontro importante. L'ansia in questo caso ci avverte consentendoci di essere attenti e pronti a reagire. Quindi ha un valore adattivo perché le risorse cognitive si focalizza sulla situazione problematica cercando la soluzione.

E allora quale è il problema vi domanderete ?

Quando l'ansia assume dei livelli qualitativamente e quantitativamente elevati allora diventa patologica e perde il suo valore adattivo e può rendere insostenibili le più semplici faccende quotidiane.

Cosa bisogna fare ?

E' importante conoscere i motivi che hanno scatenato l'ansia, anche per prevenire altri disturbi connessi quali l'attacco di panico, l'agorafobia, l'ansia generalizzata.

I colloqui psicologici hanno questo scopo: conoscere le motivazioni e insieme allo psicologo trovare delle soluzioni.

Molti in letteratura sono i romanzi nei quali è presente l'ansia così come nel cinema. Ho trovato interessanti questi che vi propongo se non li conoscete già.


Libri e film consigliati

King S. (1987) MiserY
Io e Annie (W. Allen, 1977)